Sabato, 22 Settembre 2018

Ddl pagamenti col mutuo da un miliardo: sì in commissione

Sicilia, Politica

PALERMO. Dopo settimane d'impasse, il ddl pagamenti col mutuo da 1 miliardo di euro per fare fronte ai debiti della pubblica amministrazione con le imprese ieri sera è stato approvato in commissione Bilancio dell'Ars. E a dispetto dei maldipancia tra i 'cuperliani' del Pd e metà dei parlamentari Udc sulla nuova giunta Crocetta, sanciti nel pomeriggio in Parlamento, il ddl è stato votato da maggioranza e opposizione, col solo voto contrario dei 5stelle. Rispetto al testo base, il ddl esitato prevede una riduzione della previsione del gettito dell'Iva da 85 a 40 milioni di euro: è prevista anche una clausola di salvaguardia che prevede in caso di diminuzione del gettito Iva preventivato la copertura delle minori entrate con tagli alla spesa pubblica.
Il provvedimento contiene inoltre una norma programmatica che riduce l'addizionale Irap e Irpef già dal prossimo anno, misura questa che era stata sollecitata da Confindustria Sicilia. Altro elemento è la riduzione del tasso d'interesse sul mutuo, che passa dal 4,4 al 2,7 per cento. "E' un risultato positivo a sostegno delle imprese e dell'occupazione, raggiunto anche grazie al contributo dell'opposizione", commenta il deputato del Pd, Giuseppe Lupo.     
"L'approvazione in commissione Bilancio dell'Ars del ddl pagamenti è un segnale di grande apertura e di responsabilità del Parlamento regionale. E' proprio il modo nuovo col quale lavorare, chiudere rapidamente sui provvedimenti importanti". Così il governatore Rosario Crocetta commenta l'approvazione del ddl pe ril pagamento dei debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Nel suo discorso all'Ars durante la presnetazione della nuova giunta, Crocetta aveva auspicato la rapida approvazione di tre ddl che considera fondamentali: salva-imprese, manovra-bis e ddl sviluppo.


Nella seduta di questa mattina l'Ars ha incardinato il ddl pagamenti, arrivato in aula dopo l'intesa di ieri: il termine per la presentazione degli emendamenti è fissato per martedì prossimo alle 12. L'aula tornerà a riunirsi mercoledì prossimo alle 16.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X