Mercoledì, 14 Novembre 2018

Palermo, Villa Sofia: Nas acquisiscono documenti

 PALERMO. I carabinieri del Nas questa mattina sono tornati nel reparto di chirurgia plastica dell'ospedale Villa Sofia a Palermo per sequestrare altri documenti in merito all'attività del primario Matteo Tutino, finito sotto inchiesta per alcuni interventi chirurgici realizzati nella struttura. La procura ha iscritto nel registro degli indagati per truffa, abuso d'ufficio e peculato oltre al primario anche l'ex commissario Giacomo Sampieri, l'ex direttore sanitario Maria Concetta Martorana e il primario Domenico Mazzarese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X