Venerdì, 16 Novembre 2018

La Juve non perde terreno, Conte: “Il mio futuro? Ora non conta”

Sicilia, Sport

ROMA. Giovinco e Llorente stendono l’Udinese e così la Juventus tiene la Roma a debita distanza. E intanto sul suo futuro il tecnico bianconero Conte non si sbilancia: ''Come rispondo sempre, sono talmente concentrato sugli obiettivi che gli interessi personali in questo momento non contano. A obiettivo raggiunto valuteremo gli interessi personali, ora sono concentrato su qualcosa di storico e sui miei ragazzi''.
Secondo alcuni potrebbe lasciare la Juve dopo aver vinto il terzo scudetto consecutivo. Poi Conte parla della semifinale di Europa League contro il Benfica. ''Preferisco affrontarlo nel doppio confronto rispetto che sulla gara singola - dice -: sulla doppia partita riusciamo ad essere più pericolosi. Ma per ora la partita della vita per noi è quella di sabato sera contro il Bologna''.
Infine Conte ribadisce anche dai microfoni Rai che ''la sfortuna si è accanita contro di noi, avevamo due diffidati e sono stati ammoniti entrambi in maniera strana. Ce ne facciamo una ragione''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X