Mercoledì, 19 Settembre 2018

San Cataldo, via libera al regolamento del nuovo mercato

SAN CATALDO. È stato approvato un importante regolamento, durante l’ultima seduta del consiglio comunale, che riguarda la valorizzazione e la promozione delle attività agro-alimentari e tradizioni locali. Il regolamento redatto dalla prima commissione consiliare permanente. presieduta, dal consigliere Francesco Cagnina del Pd, è propedeutico in vista della realizzazione del nuovo sito destinato ad area mercatale di prossimità, produttore - consumatore nell’area dell’ex mattatoio comunale di via Mazzini. Il progetto già finanziato dalla Regione, per un importo di circa 200 mila euro, verrà realizzato entro giugno e costituirà un utile volano per l’economia sancataldese.
Il progetto infatti, impegnerà delle maestranze per la ristrutturazione del sito, che sarà dotato di venti gazebo per l’esposizione dei prodotti della terra e di moderni strumenti tecnologici, tra i quali, collegamenti tramite web ed una grande lavagna luminosa dove saranno visibili le offerte più convenienti. Gli uffici comunali, stanno predisponendo la gara d’appalto per i lavori di ristrutturazione dell’ala dell’ex macello destinata al mercato di continuità.
«Il regolamento è stato stilato, oltre che da me - dice Cagnina - anche dai componenti della commissione Romeo Bonsignore, Pio Naro, Bartolo Mangione ed Enzo Calabrese, allo scopo di dare uno ”scossone” all’economia della nostra città. L’istituzione dell’area mercatale nel nostro Comune rappresenta linfa vitale per i nostri produttori agricoli i quali potranno vendere direttamente i loro prodotti ai consumatori accorciando la filiera ed i relativi costi. Il regolamento che abbiamo redatto ed approvato - prosegue il presidente della prima commissione consiliare - tende a valorizzare i prodotti tipici del territorio sancataldese, che sono di prima qualità e per tale motivo devono essere tutelati. Il Comune interverrà per promuovere delle manifestazioni che valorizzano i prodotti agro - alimentari locali. In buona sostanza conclude Franco Cagnina - cercheremo di creare sviluppo tramite l’area mercatale dando l’opportunità agli agricoltori locali di vendere i loro prodotti a chilometri zero, fino ad oggi bistrattati dalla grande distribuzione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X