Sabato, 17 Novembre 2018

Caltanissetta, slave fermate e controllate: cambiavano spesso nome

CALTANISSETTA. Foglio di via obbligatorio per due giovani donne slave fermate dalla polizia mentre si aggiravano con fare sospetto in una via del centro. A bloccarle sono stati gli agenti delle Volanti intervenuti in via Kennedy dove era stato segnalato un tentativo di furto in un'abitazione. Le due zingarelle sono state intercettate a poche decine di metri dallo stabile dove qualcuno aveva tentato di forzare la porta di un appartamento. Sul loro conto però non è emerso nulla di compromettente. Le due donne senza fissa dimora erano prive di documenti e la loro identificazione completa è stata quanto mai difficoltosa. Sul loro conto sono risultati oltre a diversi alias numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona. Addosso non avevano arnesi atto allo scasso. Dopo essere state sottoposte al rilievo delle impronte digitali sono state rilasciate con l'intimazione a non mettere più piede nel capoluogo per un periodo di due anni. Secondo la polizia le due zingare sarebbero arrivate nel capoluogo domenica mattina - assieme ad altre - e si erano messe a girare per le vie del centro a chiedere l'elemosina e forse si apprestavano a commettere qualche furto. S. Ga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X