Venerdì, 21 Settembre 2018

«Wedding Dog», è boom: sposi accompagnati da Fido

La moda arriva in Sicilia ed è subito business. Un servizio a Palermo con tanto di hostess e accessori da cerimonia. Per i più esigenti anche la luna di miele al «Dog Hotel»

PALERMO. Portare con sé Fido anche per il giorno più importante della propria vita. Sbarca in Sicilia la moda del wedding dog. Il servizio adesso arriva anche a Palermo. Toelettatura, profumo, accessori da cerimonia, un hostess che se ne occupi, foto e video dedicati e persino un’opzione «luna di miele» al dog hotel. È la nuova tendenza degli sposi: rendere partecipi alle nozze anche i propri amici a quattro zampe.

Che Fido sia a tutti gli effetti un membro della famiglia si sapeva, a darne conferma ora è l’esigenza di alcuni proprietari di non rinunciare al proprio amico a quattro zampe nemmeno il giorno del matrimonio. Dal Nord al Sud Italia, sono sempre di più gli sposi che decidono di portare in chiesa e al ricevimento il proprio cane. Anche in Sicilia gli esempi non mancano. Tanto che qualcuno ha deciso di accontentare cani e proprietari per il giorno del fatidico «sì».

Arriva a Palermo un nuovo servizio di «Wedding dog», ideato per la prima volta in Sicilia dall’associazione «Zampa5stelle», un pacchetto personalizzato per i cani dei novelli sposi: toelettatura, accessori e abitini per cerimonia, hostess dog sitter in chiesa e al ricevimento, foto e album dedicati al cucciolo e, per chi lo richiede, persino il trasporto in un’auto d’epoca con autista. Incluso nel servizio, il dog hotel, la pensione a quattro zampe per la prima notte di nozze degli sposi oppure durante il periodo della luna di miele.

«L’idea di proporre questa nuova attività - spiegano Natalie Carieri ed Ester Balboni dell’associazione Zampa5stelle - è nata proprio dalle richieste pervenute da alcuni nostri clienti per il giorno delle loro nozze. Perché lasciare in casa il cane, a tutti gli effetti membro della famiglia, proprio per un giorno indimenticabile, come quello del matrimonio. Perché non farlo partecipare?».

Il wedding dog però vuole che i cani degli sposi non siano solo inviati, ma veri e propri protagonisti. Da qui, un pacchetto di offerte a misura di quattro zampe. «Tutto inizia con un primo incontro conoscitivo - precisano dallo staff di zampa5stell -, dove dobbiamo valutare il suo comportamento e conciliarlo con le esigenze degli sposi. Dopo, elaboreremo un pacchetto di «wedding dog», dove seguiremo Fido durante tutta la preparazione del matrimonio, pensando a tutte le sue necessità sempre nel pieno rispetto della sua dignità. Niente abiti eccessivi per esempio, ma solo qualche accessorio per l’occasione, come un papillon, per i maschi, o un fiocchetto, per le femmine». Tre le tipologie di pacchetti: deluxe, il più completo, gold e classic. Tra le offerte base: bagno e toelettatura, servizio fotografico personalizzato con album ricordo, accessori da cerimonia, assistenza hostess.

Gli sposi, però, potranno scegliere per esempio se aggiungere il dog sitting, sia per la cerimonia che per il ricevimento o solo per uno dei due momenti, o l’auto d?epoca, oppure ancora il video del cane durante quella giornata, piuttosto che il dog hotel.
«Stiamo già lavorando alla preparazione del primo wedding dog per una giovane coppia palermitana che ne ha fatto richiesta. Proprio in questi giorni fisseremo il primo incontro conoscitivo per valutare il comportamento del quattro zampe».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X