Mercoledì, 21 Novembre 2018

Il Palermo cerca lo scatto finale

Stasera contro l’Avellino i rosa provano ad aumentare il vantaggio sulle inseguitrici per chiudere il conto. Squadra in salute, da temere solo un calo di tensione

PALERMO. Adesso che la discesa è cominciata quel che conta è non deragliare. Metafora per dire che solo il Palermo può mettere in discussione una promozione a cui a dieci giornate dal termine manca soltanto il conforto della matematica. Discorso ben diverso di quello che sta accadendo in Serie A per lo scudetto. Perchè se nel massimo campionato la Roma corre e la Juve arranca in B il Palermo ha una marcia in più delle inseguitrici. Nelle ultime due settimane - da Pescara a Varese - il vantaggio dei rosa sulle terze è passato da nove a tredici punti e nulla fa pensare che Iachini voglia abbassare di un solo millimetro il livello di pressione sul suo gruppo. Che scoppia di salute.
Così la vigilia di questa sfida con l’Avellino (che i metereologi annunciano «bagnata», una costante delle gare di quest’anno al Barbera) non concede nulla all’euforia: la tensione del Palermo sembra quella della gara della vita. Squadra blindata, formazione con i soliti dubbi (ovvero, i vantaggi non si danno a nessuno), chiaro invito al pubblico di sostenere quest’ennesima battaglia campale. Del resto, senza volere togliere nulla ai valori tecnici di questo Palermo agonismo e concentrazione sono state le principali armi con cui Iachini sta vincendo la sua sfida.
SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA LA VERSIONE INTEGRALE DELL’ARTICOLO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X