Mercoledì, 21 Novembre 2018

Vigilantes uccise giovane a Catania, giudizio immediato

CATANIA. Il Gip di Catania, Rosa Alba Recupido, ha disposto il giudizio immediato per omicidio del vigilantes Graziano Longo Minnola, di 35 anni, accusato di avere ucciso con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida, 22 anni, il 4 ottobre del 2012, ai Mercati agro alimentari Sicilia (Maas). La richiesta di saltare l'udienza preliminare era stata depositata dal procuratore aggiunto Giuseppe Toscano e dai sostituti Angelo Brugaletta e Rosaria Molè.
La prima udienza del processo si terrà il 1 luglio prossimo davanti la Corte d'assise di Catania. Si costituiranno parte civile il padre della vittima Vincenzo Giuffrida, la madre Giovanna Mirabella, il fratello Agatino e la sorella Anna. La famiglia è rappresentata dallo studio legale Lipera.
La sparatoria avvenne all'ingresso del Maas il 3 ottobre del 2012: durante una violente lite Longo Minnolo avrebbe esploso un colpo all'addome con la sua Glock 19 calibro 9per21 in dotazione per il servizio di vigilanza. Il 22enne morì il giorno dopo in ospedale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X