Lunedì, 19 Novembre 2018

San Cataldo, pronto il progetto per la nuova scuola elementare

SAN CATALDO. L’amministrazione comunale ha presentato all’assessorato dell’Istruzione e formazione professionale della Regione una richiesta di finanziamento per la costruzione di una scuola elementare di 10 aule in viale della Rinascita, già prevista nel piano regolatore. L’opera risulta inoltre inserita nel programma triennale delle opere pubbliche 2013 - 2015, approvato dal consiglio comunale.
Se il progetto verrà finanziato nessun impegno di spesa graverà sul bilancio comunale. Il progetto per la costruzione della nuova scuola è stato stilato dai tecnici comunali i quali hanno presentato inoltre domande di finanziamento, corredate di relativi progetti, per la ristrutturazione delle scuole presenti in tutto il territorio comunale.
Una delle scuole che ha bisogno di interventi è la «Edmondo De Amicis». Il plesso dovrebbe essere ristrutturato sia all’interno che all’esterno, al fine di ridare alla città un edificio decoroso e sicuro. Il commissario straordinario, Licia Donatella Messina, tiene a precisare che la precedenza degli interventi, andrà data agli edifici scolastici cittadini già esistenti.
«I progetti che sono stati presentati all’assessorato regionale, erano già stati stilati da tempo dai nostri tecnici comunali - dice il commissario Messina - , il tutto è stato fatto tenendo presente il contenimento della spesa, al fine di evitare che i progetti venissero rigettati. La priorità ovviamente andrà data a tutti i plessi cittadini che necessitano di ristrutturazioni, perché i bambini sancataldesi devono frequentare scuole sicure ed a norma. I nostri uffici hanno preparato dei progetti specifici per ogni Istituto scolastico, per intervenire in maniera mirata. Il progetto sulla costruzione della nuova scuola elementare in viale della Rinascita ha tutte le carte in regola per essere approvato - conclude il commissario - speriamo che la Regione ci faccia sapere in tempi brevi se il progetto verrà finanziato».
In questo periodo, la città, sembra volersi riscattare da anni di immobilismo. La riapertura dell’ex Ipab «Canonico Pagano» che accoglie extracomunitari ed anziani creando opportunità lavorative per i giovani unita alla ristrutturazione dell’ex mattatoio che è stata finanziatao dalla Regione per ospitare il «Mercato Contadino» ed alla costruzione della nuova scuola insieme alla ristrutturazione delle altre potrebbero rappresentare una buona occasione per rilanciare l’intera economia cittadina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X