Mercoledì, 14 Novembre 2018

Rom ucciso in agguato nel Salento, grave il figlio

TREPUZZI. Omicidio la notte scorsa in nel bar Gold, in via Kennedy, a Trepuzzi: un rom, Fatmir Makovich, di 45 anni, ospite del campo Panareo di Lecce, è stato ucciso con colpi di pistola sparati da distanza ravvicinata da persone non ancora identificate. Il suo corpo è stato trovato dagli investigatori riverso nel bagno, nel piano rialzato del locale pubblico, dove il rom verosimilmente si sarebbe rifugiato nel tentativo di sfuggire al suo o ai suoi killer. Anche il figlio, non ancora diciottenne, della vittima è rimasto gravemente ferito nell'agguato ed è ora ricoverato nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce, nel reparto di rianimazione.
Almeno dieci i proiettili sparati da una pistola di grosso calibro. La vittima ha tentato di rifugiarsi nel bagno del locale che é diventato poi la sua trappola mortale perché la porta in alluminio é stata perforata dalla pioggia di fuoco, con l'unica via di uscita, una finestra, bloccata da una grata. I colpi hanno raggiunto l' uomo al torace e al bacino. Sul posto con la scientifica il medico legale Alberto Tortorella e il Pm di turno Francesca Miglietta. Le indagini sono affidate al Nucleo Investigativo dei carabinieri, che ascolteranno i testimoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X