Sabato, 17 Novembre 2018

A Riesi braccio di ferro sull’orario di lavoro

RIESI. Approderà in aula consiliare la proposta di rimodulazione dell’orario di lavoro per i dipendenti comunali prospettata dal sindaco Salvatore Chiantia e non condivisa dai sindacati. I consiglieri comunali dell’opposizione Giuseppe Baglio, Gianfranco Capizzi, Enrico Riggio, Gaetano La Rosa, Maria Elena Fonte e Filippo Granata hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale straordinario, già fissato dal presidente Gaetano Ievolella per lunedì prossimo alle ore 18,30, per conoscere le motivazioni della proposta che prevede l’apertura al pubblico degli uffici comunali dal lunedì al giovedì dalle ore 8,25 alle 13,10, e dalle 15,30 alle 18,30, il venerdì dalle ore 8,25 alle 13,25. Attualmente gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 7,45 alle 14,15 ed il giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle 19. I rappresentanti dell’opposizione hanno richiesto altresì la presenza in aula dei dirigenti comunali, rappresentanti sindacali e delegati Rsu per affrontare la problematica in modo dettagliato. I sindacati hanno invece controproposto due rientri pomeridiani, nonché l’istituzione e l’apertura dell’Ufficio relazioni con il pubblico anche nel pomeriggio.
“Non notiamo un considerevole afflusso di utenza nel pomeriggio, tale da motivare più rientri pomeridiani – dice il consigliere Giuseppe Baglio -. Il sindaco dovrà spiegarci quali sono le esigenze ed i motivi che lo hanno spinto a rivedere l’orario di servizio del personale. Inviteremo tutti i capigruppo consiliari ad esprimersi in merito alla proposta del capo dell’amministrazione, che penalizza soltanto i dipendenti e che comporterà un aggravio di spese per il Comune”. De.Bu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X