Lunedì, 24 Settembre 2018

Pip, Cisl: "Il governo Crocetta non scarichi i costi sui Comuni"

PALERMO. «Il governo Crocetta non pensi di scaricare sul Comune di Palermo il problema e i costi dei lavoratori Pip. La soluzione che sembra essere stata adottata ad oggi dall'esecutivo regionale è quella del "li piazzo lì" perchè non so dove metterlì, che, oltre ad essere offensiva per la dignità altrui, rischia di danneggiare l'equilibrio economico delle casse comunali». A dirlo Nicolò Scaglione, segretario aziendale per il Comune di Palermo della Cisl Fp Palermo Trapani che aggiunge: «Non comprendiamo come si possano trasferire questi lavoratori al comune di Palermo senza una preventiva intesa con l'amministrazione cittadina e in assenza di una ricognizione delle professionalità esistenti negli uffici comunali. Temiamo che la volontà manifestata dell'assessorato di dirottarli al comune di Palermo, celi l'intento di trasferire i costi di questo personale nelle casse cittadine».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X