Mercoledì, 26 Settembre 2018

Carcere duro, le procure: "No alla proroga per Provenzano"

PALERMO. Le Procure di Palermo, Firenze e Caltanissetta hanno espresso parere negativo alla proroga del carcere duro per il boss Bernardo Provenzano. Per i pm il capomafia, gravemente malato e incapace di partecipare ai processi, non sarebbe in grado di comunicare con l'esterno. E siccome il carcere duro è finalizzato proprio ad evitare i contatti dei boss con l'esterno una proroga del 41 bis per il capomafia corleonese sarebbe inutile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X