Venerdì, 21 Settembre 2018

Traffico di auto di lusso: arresti tra Italia e Svizzera, coinvolta la Sicilia

Sicilia, Cronaca

TREVISO. Sgominata dalla polizia Stradale di Treviso un'organizzazione internazionale dedita al traffico e riciclaggio di auto di lusso: sei arresti e una decina di perquisizioni tra Italia e Svizzera. L'operazione della polizia di Stato, coordinata dalla magistratura trevigiana, e' scattata alle prime ore di oggi tra Veneto, Lombardia, Sicilia e il paese elvetico. L'indagine, iniziata nell'agosto 2013, ha permesso di accertare come gli indagati avessero costituito una consolidata associazione per delinquere che agiva su larga scala, facendo 'circolare' un consistente numero di auto di lusso, contando sulla complicità di italiani residenti in particolare nel nord d'Italia ed in Sicilia. Centinaia le auto riciclate grazie a truffe, furti, impropri azioni indebite, e che venivano vendute un po' in tutta Europa, come in Germania, Svizzera, Ungheria, Austria ed Estonia. Determinante la collaborazione della polizia elvetica.
Gli investigatori della Polizia Stradale di Treviso, grazie all'azione coordinata delle autorità giudiziarie italiana e svizzera, hanno potuto documentare il passaggio finale di numerose vetture, una parte delle quali, per un valore commerciale di un milione di euro, sono già state recuperate e saranno restituite ai legittimi proprietari.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X