Martedì, 13 Novembre 2018

Si chiama "Cloak", è la prima app asociale per iPhone

Sicilia, Società

WASHINGTON. È il primo App per gli asociali: si chiama «Cloak» (mantello), è disponibile gratis per chi ha un iPhone della Apple, ed evita a chi lo «scarica» di far incontri sgradevoli. In pratica Cloak - lanciato con lo slogan di primo «network asocialè - si connette ai dati di altre App come Instagram e FourSquare, creando una sorta di mappa di dove si trovano gli individui conosciuti che si vogliono evitare. »Evita ex fidanzati, colleghi e conoscenti che chiacchierano a non finire«, dice la pubblicità di Cloak. Chi usa Cloak può anche aggiungere una »bandierina« al nome di persone specifiche: l'App a questo punto segnala automaticamente quando gli individui in questione si avvicinano. Cloak però funziona solo per tracciare i movimenti di chi usa Instagram o Foursquare. Al momento - secondo i media USa - non ci sono piani per creare un equivalente per i telefoni Android.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X