Mercoledì, 21 Novembre 2018

Trasporti a Palermo, le difficoltà di un disabile

Salve, mi chiamo Alessio Pellegrino, ho 22 anni, abito a Palermo zona Falsomiele. Sono disabile al 100%, per fortuna ho una carrozzina elettrica che mi permette una certa autonomia, ma non sempre i servizi mi coadiuvano, anzi direi che ciò succede raramente, in ordine: la mia zona é poco servita da autobus urbani, quando passano,o non hanno la pedana, oppure se ce l'hanno non funziona, quindi io esco e prima di riuscire a prendere un autobus utile è già l'ora di rientrare. Inoltre giovedì scorso abbiamo raggiunto il culmine in quanto l'autobus é passato, la pedana c'era, ma... era manuale, l'autista non era fornito di guanti quindi non poteva tirare la pedana e ha pensato bene di
lasciarmi a marcire ancora sul marciapiede (ero lì già da un'ora) dopo un altro periodo di attesa è passato un altro autobus nelle stesse condizioni del precedente ma con un autista più umano che pur essendo sprovvisto di guanti ha usato un pezzo di carta per estrarre la pedana. Io sto segnalando questo episodio e il disservizio in generale in quanto vengono continuamente lesi i miei diritti, ma soprattutto viene lesa ulteriormente la mia persona, e quel poco di autonomia che con enorme fatica sono riuscito a conquistarmi viene annullata da un sistema sociale che non si occupa neanche delle elementari norme che riguardano noi disabili.
Alessio Pellegrino

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X