Mercoledì, 21 Novembre 2018

Mussomeli, furto di rame: otto aziende agricole restano al buio

MUSSOMELI. Otto aziende agricole al buio per colpa di un furto di rame. Dalla notte scorsa, ben otto fattorie, tra contrada Sampria e Pizzo Candela, sono rimaste senza luce dopo che, complice il buio, malviventi hanno tagliato, impossessandosene, ben 650 metri di rame. Due contrade sono perciò rimaste isolate, e continuano ad esserlo tutt’ora. Un problema non di poco conto; un guaio per l’economia. “Senza luce non possiamo alimentare i frigoriferi per il latte e nemmeno i sistemi di mungitura- dice uno degli allevatori della zona-. Se non si ripristina immediatamente l’erogazione elettrica rischiamo un enorme perdita economica”. Non appena si è registrato il furto, l’Enel ha presentato la denuncia ai carabinieri. I militari della stazione hanno aperto immediatamente le indagini. D’altronde non è la prima volta che gli uomini delle forze dell’ordine debbano affrontare casi del genere e soprattutto nell’aperta campagna mussomelese. Un fenomeno che si avvicina di sovente in estate, e che provoca problemi gravi all’economia di molte zone. I proprietari delle aziende di contrada Sampria lanciano l’appello affinché il guasto, causato dalla ruberia, venga riparato il prima possibile. Gi.Ta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X