Giovedì, 20 Settembre 2018

Sorpresi a rubare rame, tre arresti a Riesi

GELA. A Riesi i carabinieri hanno arrestato per furto aggravato tre persone sorprese a rubare cavi elettrici da un quadro comando dell'illuminazione di un capannone di contrada Margio. Sono Giovanni Di Prima, di 30 anni, Gaetano Davide Iannì, di 21 anni, entrambi di Mazzarino, e un 17enne di Caltanissetta.
I primi due sono stati posti agli arresti domiciliari, il minorenne è stato affidato a un centro di prima accoglienza del capoluogo nisseno. Subito dopo i carabinieri del nucleo radiomobile di Gela hanno denunciato altre tre persone che avevano a disposizione un garage nel quale sono stati rinvenuti e sequestrati 870 kg di cavi elettrici di rame, del valore di cinquemila euro, di sospetta provenienza illecita. L'accusa nei loro confronti è di ricettazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X