Lunedì, 24 Settembre 2018

Raccolta differenziata a San Cataldo, si parte nelle scuole con l’aiuto degli allievi

SAN CATALDO. La raccolta differenziata, da oggi, si fa a scuola. Nasce da un'intesa tra il Comune e le scuole elementari e medie della città, un protocollo per avviare un nuovo progetto dal titolo "Differenziamo per l'ambiente", siglato ieri mattina dal commissario straordinario Licia Messina e i dirigenti scolastici Giuseppe Piccillo, Calogera Duminuco e Antonio Calogero Dibilio. Il tutto avrà inizio entro la fine di marzo e sono previsti anche dei premi per coloro (istituti e singoli bambini) che si distingueranno nel conferimento di carta, plastica, vetro e lattine, in appositi contenitori posti al di fuori delle scuole. Agli alunni saranno consegnati degli adesivi con codici a barre di colore diverso, secondo la tipologia del rifiuto, in modo da consentire la tracciabilità per alunno, per classe e per istituto e il conferimento degli stessi avverrà nei giorni e nelle ore concordate con ciascuna struttura scolastica.
"Siamo consapevoli - ha dichiarato il commissario straordinario Licia Messina - che il processo di raccolta differenziata costituisce il presupposto per una gestione dei rifiuti corretta e volta alla tutela dell'ambiente e per questo intendiamo incrementare l'attuale sistema di raccolta differenziata attraverso processi di sensibilizzazione dei cittadini e sistemi di raccolta porta a porta e, con il coinvolgimento delle scuole di base presenti nel territorio comunale, dare avvio ad un percorso, per le nuove generazioni, di formazione e consapevolezza sulle problematiche ambientali, ritenendo, in proposito, fondamentale il contributo e la partecipazione delle istituzioni scolastiche e del personale docente. Gli obiettivi del progetto sono essenzialmente quello di educare e sensibilizzare gli allievi puntando anche sul rispetto dei locali della scuola (che devono rimanere puliti) evitando di provocare danni alle strutture, e fare in modo che l'istituzione scolastica diventi un elemento fondamentale e trainante nella maturazione e formazione culturale mirata alla corretta gestione non solo dei propri rifiuti ma anche mediante il coinvolgimento delle famiglie per tramite degli allievi".
Al termine del progetto sarà organizzata una cerimonia nella quale saranno consegnati gli attestati di merito alle istituzioni scolastiche, alle classi e ai singoli bambini che hanno partecipato. Le scuole dovranno effettuare monitoraggi continui per verificare lo sviluppo dell'iniziativa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X