Domenica, 18 Novembre 2018

Commissione tributaria, presidente Puglisi: "Semplificare il fisco per aiutare i cittadini"

Sicilia, Economia

PALERMO. In questi ultimi anni di crisi economica l'azione della Commissione tributaria regionale è stata incentrata nel perseguire i grandi e facoltosi gruppi economici che tentano maxi evasioni. E' quanto ha detto questa mattina a Palermo, nel corso dell'inaugurazione dell'anno
giudiziario, il presidente Umberto Puglisi.
"Noi cerchiamo di riequilibrare - ha continuato - il trattamento tra i piccoli contribuenti che hanno diritto a una giustizia più celere ed efficiente, soprattutto perché lo Stato tende ad essere forte con i deboli e deboli con i forti, e fronteggiare le iniziative dei grandi evasori che sono supportati da strutture tecnicamente agguerrite e da professionisti qualificati".
Nel 2013, rispetto all'anno precedente, presso le commissioni provinciali c'è stata una riduzione del numero delle controversie passando da 178 mila alle 168 mila. Di contro, va rilevato il costante incremento dei ricorsi contro i tributi locali: quasi 3.500 a Catania e 2.650 a Palermo. Restano sempre molto elevati i procedimenti contro le violazione dei concessionari della riscossione che non sempre sono in grado di difendersi in modo tempestivo, allungando i tempi del ricorso. I contribuenti nella selva di tasse alla fine riescono ad ottenere giustizia: almeno il 50 per cento dei ricorsi viene accolto.
"Ci attendiamo - conclude Puglisi - che il legislatore che si appresta a riformare il ricorso tributario si orienti verso una semplificazione fiscale che aiuti i cittadini ad adempiere meglio al pagamento dei tributi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X