Lunedì, 24 Settembre 2018

Regione, Bianchi illustra Manovra bis da 350 milioni alle parti sociali

PALERMO. Ammonta a circa 350 milioni di euro la manovra bis che l'assessore regionale all'Economia Luca Bianchi, ha illustrato stamani a sindacati e associazioni datoriali; dopo l'ok da parte della giunta il disegno di legge sarà trasmesso all'Assemblea regionale. L'obiettivo è quello di recuperare almeno parte dei 560 milioni bloccati dal commissario dello Stato e transitati nel fondo a copertura dei residui attivi inesigibili. Critico il segretario regionale della Cna Sicilia, Mario Filippello: «È una proposta inaccettabile, che si limita al pagamento degli stipendi di 140 mila dipendenti diretti e indiretti dimenticando gli altri 5 milioni di siciliani: nella manovra-bis, infatti, non c'è alcuna traccia di misure per lo sviluppo».  «Questa manovra di fatto si limita a coprire il pagamento degli stipendi di regionali e forestali - prosegue Filippello - ma rinvia ogni misura per sostenere lo sviluppo e il lavoro produttivo. La classe dirigente di questa Regione si fermi e ascolti la voce della Sicilia che produce e che lavora. Al governo e al Parlamento - prosegue Filippello - chiediamo di assumersi le loro responsabilità di fronte ad una situazione difficilissima: servono misure per il sostegno alle imprese e per il credito, e soprattutto bisogna riaprire la concertazione con le parti sociali per utilizzare i fondi europei a disposizione, sia quelli residui del programma 2007/2014 che quelli del programma 2014/2020».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X