Martedì, 20 Novembre 2018

Benzina, sindacati confermano sciopero gestori Eni 5-6 marzo

ROMA. Resta confermato lo sciopero dei circa 4mila gestori degli impianti di benzina Eni proclamato dai sindacati di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Confcommercio per il 5 e 6 marzo prossimi. Tuttavia, i sindacati in una nota congiunta, esprimono apprezzamento per l'impegno assicurato dal viceministro allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti nel prendere rapido contatto con Eni allo scopo di sollecitare la ripresa della negoziazione interrotta. Questa mattina infatti il Ministero dello sviluppo economico ha avviato la procedura prevista dalla legge per la composizione della vertenza tra il gruppo petrolifero e i gestori degli impianti. Faib, Fegica e Figisc sottolineano che il confronto negoziale è stato avviato con Eni da quasi un anno, volto al rinnovo delle intese collettive ormai scadute oltre 26 mesi fa, ed è stato incomprensibilmente interrotto dal gruppo ''quando le condizioni per la soluzione condivisa sembravano ormai alla portata''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X