Venerdì, 21 Settembre 2018

Frattura alla costola per Hernandez, si teme lungo stop: emergenza attacco per la Juve Stabia

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Abel Hernandez, uscito anzitempo nella sfida contro il Bari, si è sottoposto ad indagini strumentali che hanno evidenziato la frattura della sesta costola. Le condizioni del numero 11 verranno rivalutate alla ripresa degli allenamenti. Con questa diagnosi, però, è sicuramente ipotizzabile un lungo stop per la Joya che a questo punto salterà l’impegno con la Nazionale uruguaiana della prossima settimana in Austria. Insomma, Iachini non ha neanche il tempo di gioire per alcuni recuperi, che deve fare già i conti con questa brutta tegola. Un infortunio che mette il tecnico sicuramente in difficoltà per la trasferta di lunedì 10 marzo in casa della Juve Stabia. Oltre ad Abel, mancherà anche Lafferty, squalificato e bacchettato a dovere da Iachini a fine gara per l’ammonizione ingenua arrivata per essersi tolto la maglia dopo il gol. Gesto da potersi risparmiare in un momento di emergenza come questo, malgrado la causa fosse sicuramente nobile, perchè nella sua maglia si ricordava un ultrà della nord recentemente scomparso. E poi ci saranno da valutare le condizioni di Belotti. Il suo rientro è da analizzare attentamente, a maggior ragione per le caratteristiche del campo di Castellammare di Stabia, temute moltissimo da Iachini. Si tratta infatti di un sintetico con un fondo molto duro e far rientrare il Gallo dopo due mesi su un campo del genere potrebbe rappresentare un rischio. Insomma, almeno per quanto riguarda l’attacco si sta per aprire una settimana di esperimenti per Iachini per far fronte a questa ennesima emergenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X