Domenica, 23 Settembre 2018

Justin Bieber, 20 anni di successi ed eccessi

Sicilia, Tempo libero

NEW YORK. Ha scalato le vette delle classifiche  musicali mondiali da appena quindicenne, con una faccia pulita  che avrebbe conquistato le mamme di ogni ragazzina. Poi, però,  la sua carriera di popstar è stata sporcata da numerosi episodi  da bad-boy, tra arresti per ubriachezza e accuse di aggressione.  Justin Bieber, che oggi compie 20 anni, è già tutto questo.  Il compleanno del cantante di origini canadesi, nato il primo  marzo 1994, viene celebrato dai fan su Twitter con tanto di  hashtag personalizzato, Justin's Birthday, e di foto che lo  ritraggono mentre soffia le candeline di una torta. La sua  carriera, in effetti, è stata fin qui fulminante.     


Scoperto per caso da un talent manager nel 2007 per un suo  video su YouTube, Bieber debutta con il singolo One Time, nel  2009, che fa il giro del mondo raggiungendo la top ten in Canada  e in altri 30 paesi. Il primo album, My World, diventa disco di  platino negli Stati Uniti. Stesso successo per My World 2.0, del  2010, con il video del singolo Baby che ottiene il record di  oltre 800 milioni di visualizzazioni su YouTube. E poi, ancora,  il premio per miglior artista dell'anno agli American Music.  L'anno scorso, a soli 19 anni, Bieber vantava un patrimonio di  82 milioni di dollari, diventando il secondo teenager più ricco  del mondo alle spalle di Miley Cyrus.     Una vita a gonfie vele, insomma. Peccato che, dietro tanti  successi, si sono nascosti innumerevoli eccessi, principalmente  legati all'abuso di droga, farmaci e alcol, conditi da una serie  di 'bravatè, dall'aggressione di un autista di limousine a  Toronto, a festini con prostitute in Brasile, passando per  graffiti non autorizzati in Australia e Rio de Janeiro. Per non  parlare di una scimmia portata con sè in Germania per una tappa  del suo tour.     


Per alcune di queste vicende, il cantante dovrà rispondere in  diversi tribunali, in Canada e negli Stati Uniti, dove rischia  l'espulsione, dopo che il suo caso è arrivato fino alla Casa  Bianca. Una petizione di oltre centomila firme chiede la revoca  della sua carta verde in quanto soggetto «pericoloso,  spericolato, devastante e consumatore di droga», che «non solo è  una minaccia per la sicurezza delle persone, ma è anche un  cattivo esempio per i nostri giovani». Con tanti saluti al  fidanzatino ideale per le mamme delle teenager. E proprio a  proposito di love story, Bieber vanta al suo attivo quella  tumultuosa - e finita bruscamente - con la star della Disney  Selena Gomez.       La brutta nomea di Bieber gli rende difficile anche trovare  casa. La giovane popstar vorrebbe trasferirsi nel ricco  quartiere di Buckhead ad Atlanta, ma il vicinato non lo vuole, e  per questo è sceso in piazza.     Tuttavia, i carichi pendenti nei suoi confronti non sembrano  scomodare più tanto l'artista, preoccupato più di portare  avanti la sua attività piuttosto che di finire dietro le  sbarre. Di recente è uscito il video per il suo ultimo single  'Confident', che fa parte dell'album 'Journals', pubblicato lo  scorso dicembre. Così, mentre i suoi fan si godono l'ennesimo  successo, i meno affezionati si preparano alla prossima  'marachellà. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X