Sabato, 22 Settembre 2018

Crocetta, ecco il piano giovani

Sicilia, Politica

PALERMO. "La presentazione di questo piano giovani la dice lunga sugli attacchi fatti in questi mesi. Chi per 20 o 30 anni non ha operato riteneva che quando ci siamo insediati dovevamo cambiare la Sicilia, accusandoci di immobilismo". Lo ha detto il governatore della Sicilia Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palermo per presentare il piano giovani. "Abbiamo risparmiato sulla formazione circa il 30 per cento, cioé 100 milioni di euro, abbiamo risparmiato sui forestali. Abbiamo istituito con l'assessorato alle Attivita' produttive 18 zone franche urbane - ha aggiunto - Abbiamo destinato ai giovani siciliani, con questo piano 100 milioni di euro, queste risorse andranno ad aumentare anche la reddività delle imprese". "I punti importanti sono la valorizzazione del tirocinio, che abbiamo voluto fortemente, per favorire l'inserimento di tutti i laureati, e poi l'auto-impiego. Ovviamente è una Sicilia impreparata ad accogliere queste misure da Nord Europa". ha concluso.

PIANO GIOVANI, 100 MILIONI  PER CREARE LAVORO.  Occupabilità degli under 35 e creazione di start up giovanili. Sono gli obiettivi dei Piano straordinario per il lavoro messo a punto dall'assessorato regionale all'Istruzione e Formazione professione con plafond da 100 milioni di euro e 5 interventi prioritari rivolti ai ragazzi di età compresa tra 18 e 35 anni.    Il piano destina circa 30 milioni di euro ai giovani professionisti: 12 mln per le indennità dei praticanti avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro e giornalisti, i quali percepiranno 400 euro (con un cofinanziamento di 300 euro); 18 milioni, invece, sono destinati ai giovani praticanti che intendano avviare uno studio professionale. Per i giovani tra i 18 e 35 anni sono previsti 19 milioni di euro per tirocini nelle aziende (7 mln di euro), voucher di impresa (3 mln) e incentivi all'assunzione (9 mln), mentre 3 mln per i percorsi formativi di apprendistato, alta formazione e ricerca. Per contrastare la dispersione scolastica e consentire ai giovani tra i 15 e 25 anni in possesso di un titolo di istruzione secondaria di primo grado di acquisire un diploma o una qualifica professionale altri 3. Per coloro che vogliono creare un'impresa in forma singola o associata sono previsti 31 mln.    «Lavoriamo a questo piano da 8 mesi - ha detto l'assessore al Nelli Scilabra in conferenza stampa -, è un'ulteriore risposta che questo governo dà ai giovani. Si tratta di azioni dove sarà difficile fallire, anche perchè per la prima volta lavoriamo in sinergia con tutti i rami dell'amministrazione. Per i giovani che intendono avviare un'azienda abbiamo anche previsto un protocollo di intesa tra gli assessorati regionali formazione, alle Attività produttive e risorse agricole, e le associazioni di categoria per attività di consulenza gratuita».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X