Venerdì, 21 Settembre 2018

Vullo (Pd): Bonafede avrebbe fatto meglio a tacere

PALERMO. "L'assessore Bonafede avrebbe fatto meglio a tacere piuttosto che lamentarsi dell'entità del suo stipendio da assessore. Lo afferma Gianfranco Vullo, deputato del Pd all'Assemblea regionale siciliana.  
"La spending review - aggiunge - è una cosa seria ed era ovvio che dovesse riguardare anche gli assessori regionali. Le sue frasi sono non solo inopportune ma anche irriguardose nei confronti dei siciliani e di tanti lavoratori che percepiscono molto meno di quanto la Bonafede da assessore merita. Mi pare che in diverse occasioni l'assessore al Lavoro abbia lasciato a desiderare nella sua attività di governo e addirittura si sia resa protagonista di atti, che al di fuori di bandi pubblici, beneficiavano soggetti secondo il metodo del motu proprio, salvo poi ritirarli prendendo atto che ciò era vergognoso".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X