Giovedì, 15 Novembre 2018

Palermo, il Tar reintegra cento precari

Sicilia, Società

PALERMO. Cento precari della scuola  dovranno essere reinseriti negli organici dal ministero della  Pubblica istruzione come ausiliari e tecnici amministrativi. Lo  hanno stabilito i giudici del Tar di Palermo che hanno accolto  il ricorso presentato dai dipendenti esclusi dalle graduatorie,  assistiti dall'avvocato Nadia Spallitta.     I giudici amministrativi (presidente Filippo Giamportone)  obbligano il ministero a riconsiderare l'organico che era stato  tagliato - tra il 2010 e il 2013 - del 50% per cento tra gli  assistenti tecnici e del 30% tra i collaboratori scolastici.   «Si tratta di un importante successo - dice l'avvocato  Spallitta - che obbliga l'amministrazione pubblica ad ampliare   gli organici e quindi ad aumentare il numero di personale Ata,  aventi diritto sia all'assunzione a tempo indeterminato sia agli  incarichi annuali, essendo stato dimostrato che i tagli e le  riduzioni operate in questi anni erano illegittime e superiori  alle percentuali previste dalla legge».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X