Mercoledì, 21 Novembre 2018

Riforma Province, appello della Cgil all'Ars per il via libera

Sicilia, Politica

PALERMO. La Cgil lancia un appello alle  forze politiche presenti all'Ars affinchè venga approvata la  riforma che in Sicilia manda in soffitta le Province e  istituisce i liberi consorzi tra Comuni e le città  metropolitane. E lo fa con una tavola rotonda organizzata a  Palermo sul tema «Le città metropolitane e la riforma  istituzionale in Sicilia» con i sindaci di Palermo e Messina  Leoluca Orlando e Renato Accorinti e l'assessore al bilancio del  comune di Catania Giuseppe Giorlando.  Domani all'Ars riprende  l'esame del ddl di riforma e per il sindacato «la mancata  approvazione della legge e il ritorno alle urne per il rinnovo  degli organi elettivi dei nove enti sarebbe un'assurdità».   «Quella che domani va in aula è una delle riforme più  importanti per la Sicilia - ha detto il segretario regionale  della Cgil Michele Pagliaro -. La nascita dei liberi consorzi e  delle città metropolitane potrebbe essere un' occasione per la  Sicilia per sburocratizzare la Regione, ad esempio delegando  competenze e funzioni ai consorzi, mentre la nascita delle  città metropolitane, che con la nuova programmazione  comunitaria diventeranno centri di spesa e avranno un filo  diretto con Bruxelles, un'occasione di sviluppo». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X