Giovedì, 20 Settembre 2018

Laboratorio per far scoprire la scienza ai bambini

PALERMO. Il teatro Golden di Palermo ospita domani un interessante incontro didattico pedagogico nato dall'estro e dalla fantasia di tre protagonisti: un astronauta, un ludomastro ed uno scrittore. Personaggi, soprattutto il primo, davvero molto amati dai più piccoli.
Ideato e coordinato dall'associazione Così per gioco di Palermo, il progetto mira al coinvolgimento ludico dei bambini per divulgare la scienza attraverso la lettura narrativa.
Alle ore 18 è previsto uno spettacolo conferenza, destinato ai bambini oltre i cinque anni.
Dalla Terra alle Stelle è il percorso conoscitivo che si attiva in modo concreto attraverso le emozioni e le curiosità che spingono i ragazzi a riflettere.
Gli autori vogliono trasferire un metodo di lavoro, l’approccio scientifico e organizzativo di una missione spaziale, al percorso educativo quotidiano che ogni bambino e ragazzo vive a scuola e con gli amici. Attraverso il racconto del viaggio spaziale, le modalità per realizzarlo, l’attenzione ai particolari e allo stesso tempo la passione umana per la conoscenza, che diventano un modello.
Un percorso che permette di fondere insieme razionalità e creatività, stimolando le infinite potenzialità della divulgazione scientifica accostata alla lettura.
L'evento si compone di due attività. La prima consiste in un laboratorio di animazione alla lettura, dedicato al libro scientifico e alla divulgazione. La seconda è rappresentata da un concorso artistico-creativo dedicato ai viaggi spaziali.
Il laboratorio, tra narrazione e gioco, si basa sui libri di Andrea Valente, autore poliedrico ed ideatore del personaggio la Pecora nera, e di Umberto Guidoni, primo astronauta europeo a mettere piede a bordo della stazione spaziale internazionale, con il supporto dei giochi di Carlo Carzan, ludomastro, che ha dato vita a «Così per Gioco», la prima ludoteca palermitana per ragazzi.
Martino e la sua Astropanda incontrano i giochi di Carlo Carzan, in un laboratorio scientifico-letterario. Alla scoperta di un universo «costellato» da miriade di esperienze spaziali per capire cosa serve per diventare un astronauta, giocando ed usando le carte.
Il concorso, proposto alle scuole cittadine che hanno aderito con entusiasmo, prevede la costruzione di una navetta spaziale con materiale semplice, riciclato, usando cartone, plastica e vecchi giochi; si concluderà domani mattina al Golden con le premiazioni delle astronavi vincenti.


O. ES.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X