Martedì, 13 Novembre 2018

Dal blog di Grillo nuova bacchettata ai dissidenti siciliani: Palermo medita la scissione

Sul sito del leader di M5s attacco ai senatori: "Bocchino e Campanella sfiduciati dal territorio"
Sicilia, Politica

PALERMO. "Bocchino e Campanella sfiduciati dal territorio". Dal blog di Beppe Grillo parte una nuova bacchettata ai dissidenti del M5S e, in particolare, ai due senatori siciliani e al loro "comportamento aperturista". "Il MeetUp 'Il Grillo di Palermo' ha deciso di rendere noto che non si riconosce in alcuna misura in Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino, con i quali non intende più collaborare per qualunque attività parlamentare o extra-parlamentare", si legge nel blog del leader 5 Stelle.
"Il Grillo di Palermo prende inoltre le distanze da qualunque dichiarazione i senatori in questione possano rilasciare a titolo politico o privato. La stessa posizione del meetup di Palermo è stata presa dai meetup di Bagheria, Termini Imerese, Partinico, Monreale, Cinisi, Capaci e Isola delle Femmine, Piana degli Albanesi, Trapani, Carini", si legge ancora nel post pubblicato anche sul blog di Beppe Grillo, che evidenzia come, con il loro comportamento, i due senatori Campanella e Bocchino "hanno attirato attorno a sé un certo numero di pseudo-attivisti dell'ultima ora, pronti a cavalcare qualunque tipo di dissenso, nel tentativo di trasformare il M5S allontanandolo dalle sue origini".    
"Sin dalle prime battute della corrente legislatura, i succitati senatori si sono posti al di fuori delle logiche e dei principi del M5S. Tra le rivendicazioni più insistenti dei due senatori, vi è senz'altro la necessità da parte del M5S di doversi aprire all'accordo con altre forze politiche", attacca 'Il Grillo di Palermo' evidenziando di aver "subito per molto tempo il comportamento dei due senatori, sperando in una temporanea perdita dell'obiettivo, i numerosi richiami alle ragioni del M5S sono però rimasti inascoltati". Da qui la rottura, finita sulla homepage del blog di Grillo.


MEET UP M5S A PALERMO: "VALUTIAMO SCISSIONE" - Per la maggioranza degli attivisti del meet up, «Il Grillo di Palermo», quanto pubblicato sul sito di Beppe Grillo sulla «sfiducia» ai senatori Campanella e Bocchino, «è opera di una decina di attivisti e non una decisione dell'assemblea, che è prevista per mercoledì e forse anticiperemo a domani - dice Francesco Menallo, del meet up diPalermo -. Sul sito di Grillo è in corso una censura di post e comunicati di solidarietà ai due senatori. Stiamo valutando l'ipotesi di scissione e non è un fenomeno locale». «A Pavia, Bologna, Torino, Messina - continua Menallo - si stanno verificando degli episodi di prevaricazione nei confronti della maggioranza degli attivisti da parte di altri che hanno un canale diretto ed esclusivo con
Casaleggio». L'attivista sottolinea che sul sito di Grillo è stato censurato anche un comunicato di solidarietà sottoscritto dal meet up di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X