Domenica, 23 Settembre 2018

La terza puntata e l’omaggio ad Abbado

SANREMO. Conferenza stampa. “Ascolti in calo. Storicamente nella seconda sera accade sempre così”, sentenzia Giancarlo Leone, tranquillizzando gli animi ad apertura conferenza stampa. “Rivendico il rischio del ripresentarsi della stessa coppia per il secondo anno consecutivo”, dice Fazio. “Le canzoni sono contemporanee, non abbiamo ceduto a un cast di canzoni popolari. Il pop lo abbiamo inserito sui 60 anni della televisione. Non ci si gioca la carriera con i punti di share. Sono personalmente orgoglioso di questa edizione del Festival, per le scelte musicali e per i momenti inediti che ci sono stati, da Franca Valeri, a Cat Stevens alle Gemelle Kessler.” E sulle critiche sul troppo amarcord, continua. “Abbiamo voluto partire con un bianco e nero, e sul palco Valeri, Kessler, Littizzetto. È l’unione di due tempi, il passato e il presente, con un filo conduttore. La contemporaneità attraverso la bellezza.” Dalla sala stampa “Lucio Dalla” del Palafiori, il collegamento con Luciana Littizzetto che risponde alla domande dei giornalisti radio televisivo. “Un comico è per antonomasia politicamente scorretto. Se lo fossi, non farei ridere. Se ho offeso, chiedo scusa”. E sottolinea, in merito ai duetti con personaggi della storia della televisione, “Ho nostalgia dell’intelligenza. La Valeri è rappresentazione di questo. Sono felice di averla portata al Festival. Tutto questo è bellezza”. E stasera? “Farò un monologo se mi lasciate finirlo”.
La terza serata si aprirà con un omaggio ad Abbado con l’Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice, diretta dal Maestro Diego Matheuz. Ci saranno anche il siciliano Luca Parmitano, Renzo Arbore e Damien Rice. Stamattina anche un pensiero per la morte di Gianni Borgna, critico musicale, saggista ed ex assessore alla cultura del comune di Roma.

SCALETTA TERZA SERA. “Stasera si riparte da zero”, dice Fazio. “Tornano ad esibirsi i big, tutti e 14 e saranno oggetto di votazione che peserà il 25% sulla graduatoria finale che sarà resa nota  fine serata”. L’ordine di uscita previsto, comunicato da Leone sarà: Renzo Rubino Ora, seguono a ruota Giusy Ferreri Ti porto a cena con me, Frankie Hi-Nrg mc Pedala, Cristiano De Andrè Il cielo è vuoto, Francesco Sarcina Nel tuo sorriso, Perturbazione L’Unica, Francesco Renga Vivendo adesso, Raphel Gualazzi e The Boody Beetroots Liberi o no, Riccardo Sinigallia Prima di andare via, Noemi Bagnati dal sole, Antonella Ruggiero Da lontano, Arisa canta Controvento, Ron Sing in the rain e Giuliano Palma Così lontano. Il voto tendenzialmente è stato unanime, dicono. “Solo per Giuliano Palma e Renzo Rubino, divergenza tra voto della stampa e televoto”.

NUOVE PROPOSTE. Rocco Hunt con “Nu juorno buono”, Veronica De Simone con “Nuvole che passano”, The Niro con “1969”, Vadim con “La modernità”. Anche stasera l’eliminazione di due queste con lo stesso sistema di televoto, misto fra televoto e giuria della stampa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X