Mercoledì, 26 Settembre 2018

Lombardo condannato, Salvi: "Risultato ottenuto da una procura unita"

Sicilia, Cronaca

CATANIA. «Abbiamo fatto un lavoro  importante», con una «procura unita che ottiene un bel risultato  sul piano» di quanto fatto. Così il procuratore di Catania,  Giovanni Salvi, sulla condanna all'ex governatore Raffaele  Lombardo. «Oggi è avvenuto un fatto storico - aggiunge il  magistrato - si ha per la prima volta la condanna per concorso  esterno in associazione mafiosa per un presidente della Regione  Siciliana. Frutto di un lavoro importante che ha avuto anche  collaboratori importanti a sostegno dell'accusa». 
"Quello che è importante per noi - aggiunge il procuratore Salvi - è vedere riconosciuta l'impostazione del pubblico ministero che riteneva ci fosse una condotta da condannare".
Il magistrato ci "tiene a chiarire" che quando emersero "divergenze all'interno dell'ufficio non erano sulla sussistenza dei rapporti" tra Lombardo e esponenti di Cosa nostra, ma "sull'interpretazione della norma che prevede la responsabilità del concorso esterno". "Dopo il provvedimento del Gip che ha respinto la richiesta di archiviazione - ricostruisce il procuratore capo di Catania - abbiamo lavorato molto per rafforzare l'impianto dell'accusa, e credo che abbiamo ottenuto il risultato che volevamo. E quindi - osserva Salvi - anche se con il nostro lavoro non si può essere veramente soddisfatti perché si tratta della vita delle persone, abbiamo ottenuto il risultato per il quale abbiamo lavorato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X