Lunedì, 19 Novembre 2018

"Continuità e precisione", la promessa di Fazio per la seconda serata di Sanremo

Sicilia, Tempo libero

SANREMO. “Aggressione costante e inspiegabile”, quella di Grillo alla Rai. A leggere queste parole, dettate dal direttore generale Rai, Luigi Gubitosi (attaccato ieri sera durante il comizio improvvisato dal leader a 5 stelle), è Fabrizio Casinelli, Capo Ufficio Stampa Rai. “I dati generali che ha riportato Grillo sono falsi”, continua “ e scommetto pure il mio stipendio a favore di una Onlus a sua scelta. Se invece si sbaglia, devolverà lui i soldi, anche alla fondazione Ilaria Alpi”. Parole forti e incisive aprono la conferenza stampa consueta delle 12 all’Ariston Roof. “Uno dei migliori ascolti di sempre quelli di ieri”, sottolinea Leone. “La partenza ritardata forse ha scalfito di pochissimo sulle eventuali incidenze sugli ascolti che, in generale, stanno subendo”. E sulla domanda posta sui soldi spesi, “Dall’anno prossimo la convenzione con Sanremo costerà meno, così some la stessa Rai ha ridotto i costi rispetto al passato”. Franca Valeri, Claudio Baglioni, Rufus Wainwright e Claudio Santamaria gli ospiti della seconda serata. Tornando alle canzoni, quelle scelte durante la prima sera per proseguire la gara, è Nando Pagnoncelli che fa il punto della situazione. “Coincide con i giornalisti in cinque casi su sette, ad eccezione di Gualazzi e The Bloody Beetroots (la sala stampa aveva votato Liberi no, il televoto Tanto ci sei) e Cristiano De André (la stampa aveva votato Invisibili, il televoto Il cielo è vuoto)”. “A causa dell’incidente iniziale, durato circa 20 minuti, c’è stata una frammentazione della consequenzialità delle canzoni, che stasera non ci sarà”, promette Fazio che ha gestito istintivamente la scaletta ricostruendola blocco per blocco. “Erano con una donna che ha finto un malore, e la sicurezza si è apprestata a darle aiuto. I due operai si sono quindi avvicinati alla ringhiera”, spiega Leone in merito a quanto accaduto. “Sono lusingata per l’esibizione con la Carrà”, dice la Littizzetto. “Cerchiamo di raccontare la bellezza in modo leggero, ma visti i tempi attuali è davvero molto difficile. Anche lo spettacolo in sé è stato scombinato nel suo equilibrio”, continua. “La situazione attuale mette tanta rabbia e aggressività. Il nostro Paese è irato, abbiamo bisogno di trovare tranquillità. Il clima ansiogeno in cui siamo ci porta a riconsiderare il tutto, compresa la bellezza che ha subito uno squilibrio”, chiosa Fazio. E stasera promette “continuità e precisione”.

CANTANTI IN GARA.
Ecco la scaletta di esibizione dei pezzi da votare. Apre Francesco Renga (A un isolato da te e Vivendo adesso), seguono Giuliano Palma (Così lontano e Un bacio crudele), Noemi (Bagnati dal sole e Un uomo è un albero), Renzo Rubino (Ora e Per sempre e poi basta), Ron (Un abbraccio unico e Sing in the rain), Riccardo Sinigallia (Prima di andare via e Una rigenerazione), Francesco Sarcina (Nel tuo sorriso e In questa città).
NUOVE PROPOSTE.
Diodato (Babilonia), Filippo Graziani (Le cose belle), Bianca (Saprai) Zibba, (Senza di te). Anche qui, una votazione con sistema misto, pubblico e stampa, ammetterà la canzone alla finale di venerdì.
Presenters che accompagneranno i Big saranno le Gemelle Kessler, Armin Zoeggeler, Cristiana Collu, Kasia Smutniak, Gianantonio Stella, Veronica Angeloni e Clemente Russo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X