Martedì, 20 Novembre 2018

Palermo, dipendenti Ast in protesta

PALERMO.  Prosegue la protesta dei dipendenti dell'Azienda siciliana trasporti. Lo stipendio di gennaio ancora non è stato accreditato e la rabbia e la tensione crescono. I dipendenti hanno organizzato un presidio permanente nella rimessa dei mezzi dell'azienda, in via Ugo La Malfa. I sindacati oggi si sono spostati davanti a palazzo d'Orleans, sede della presidenza della Regione siciliana.   
«Questo è il momento di smetterla con le promesse. Il presidente Crocetta ci riceva e passi ai fatti - ha detto Giovanni Porretto, Rsa Ugl - Il governo deve approvare in giunta il budget per il 2013, atto che svincolerebbe subito 7,2 milioni di euro». Queste somme consentirebbero il pagamento degli stipendi ma non solo: i problemi dell'Ast vanno dalla fornitura di gasolio alle assicurazioni.   
«Già da oggi i mezzi saranno sforniti di gasolio», spiega Porretto. I sindacati hanno chiesto di essere ricevuti da Crocetta. I lavoratori annunciano di continuare la protesta e portare i mezzi a piazza Indipendenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X