Lunedì, 19 Novembre 2018

Sciopero dei bus a Caltanissetta, nessuna schiarita: lo stop prosegue

La cooperativa che gestisce il servizio attende di essere convocata dal sindaco al quale hanno chiesto una anticipazione sulle somme dovute dalla Regione

CALTANISSETTA. Non si aprono spiragli nella difficile vertenza fra Scat e Comune. Ieri mezzi bloccati in autoparco per il secondo giorno consecutivo di sciopero dei lavoratori. Ma i giorni di paralisi del trasporto pubblico urbano diventano tre se si considera lo stop del servizio deciso dall'azienda nell'ottica della riorganizzazione del servizio. Sale la tensione fra i dipendenti in assemblea permanente nel capannone della Zona Industriale. La Scat, per uscire dalla situazione d'impasse, aveva sollecitato già lunedì la riapertura urgente del tavolo tecnico con l'amministrazione per trovare in qualche modo il sistema per sbloccare l'anticipazione comunale (100mila euro) sul contributo regionale del primo trimestre 2014. La convocazione, però, non è arrivata.


IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X