Venerdì, 16 Novembre 2018

Nasce il gruppo di Forza Italia all'Ars: è già rottura fra i vertici del partito

Sicilia, Politica

PALERMO. Appena nato, il gruppo Forza Italia all’Ars provoca già una rottura fra i massimi vertici siciliani del partito di Berlusconi.  Il gruppo Forza Italiaè stato annunciato poco fa: presidente è Marco Falcone, vice capogruppo Vincenzo Figuccia. Al gruppo hanno aderito anche Salvo Pogliese, Giorgio Assenza e Giuseppe Milazzo. Sono tutti, tranne Figuccia e Milazzo, ex An. Falcone ha annunciato a breve nuove adesioni: una potrebbe essere quella di Riccardo Savona, attualmente al gruppo Misto.
Al gruppo non hanno aderito gli uomini di Saverio Romano e Gianfranco Miccichè, che restano autonomi nella formazione Pid-Grande Sud. E c’è poi la Lista Musumeci che ha modificato il proprio nome in Lista Musumeci-Forza Italia. Tre gruppi in pratica si rifanno a Berlusconi. Ma Romano ha apertamento criticato la scelta di dar vita a un gruppo ufficiale Forza Italia: «La costituzione del gruppo di Forza Italia all'Ars, accanto al gruppo Lista Musumeci-Forza Italia e Pid-Grande Sud verso Forza Italia rappresentano in modo erroneo la forza di un movimento politico che in Sicilia punta ad essere primo partito tra gli elettori. Non c'é una Forza Italia primigenia ed altre Forza Italia. Il senatore Gibiino, coordinatore regionale, si faccia carico delle ragioni politiche delle diverse sensibilità che compongono il movimento, evitando di dare copertura ad Iniziative politiche che lo relegherebbero al ruolo di capocorrente». Gibiino non ha replicato ma l’imprimatur al neonato gruppo Forza Italia è arrivato direttamente da Roma. È stato Silvio Berlusconi a dare il via libera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X