Mercoledì, 14 Novembre 2018

Formazione, la Regione revoca la «patente» a 3 enti

Sono l’Anfe di Enna, l’Eureka e l’Esfo Ctrs. Per l’assessorato, dopo un’ispezione, sono emersi presunti casi di «spese gonfiate» e «gravi irregolarità nei progetti»

PALERMO. Nuova bufera nella formazione professionale siciliana. Il dipartimento regionale guidato dalla dirigente generale Anna Rosa Corsello ha revocato a un ente la «patente» che consente di organizzare i corsi. Lo stop all’accreditamento riguarda l’Anfe di Enna, mentre per l’Eureka e l’Esfo Ctrs l’accreditamento è stato sospeso. Gli enti perderanno pure la possibilità di accesso ai fondi: all’Anfe erano destinati 535 mila euro, all’Esfo Ctrs 590 mila euro, all’Eureka 2,4 milioni. In tutto i tre enti impiegavano una sessantina di lavoratori: l’assessorato assicura comunque che sono pronte soluzioni per metterli in sicurezza.
La revoca arriva al termine delle ispezioni ordinate dall’assessorato guidato da Nelli Scilabra.
APPROFONDIMENTI SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X