Giovedì, 15 Novembre 2018

Candidati alle europee, scontro Crocetta-Udc

PALERMO. Botta e risposta tra il presidente  della Regione Rosario Crocetta e il segretario dell'Udc in Sicilia Giovanni Pistorio sull'opportunità o meno di candidare  gli assessori alle prossime europee. Per Crocetta «è inopportuno, sarebbe molto difficile per me  gestire un governo di candidati che ad oggi hanno l'obbligo di  governare». «Sarebbe un governo di candidati e perfino in  formazioni contrapposte - afferma Crocetta - Non sono abituato a  porre aut-aut a nessuno, non fa parte del mio stile, ma pongo  questa riflessione alle forze alleate per evitare contrasti tra di loro». Secca la replica di Pistorio: «Crocetta ha il dovere  di assicurare il massimo di efficienza all'azione della sua giunta, ma non deve condizionare l'iniziativa politica e  l'impegno organizzativo dei partiti alleati in vista di una  campagna elettorale delicata come quella del prossimo maggio». «L'Udc - prosegue - ritiene quindi ancor più indispensabile un  confronto franco e leale con il presidente della Regione per  dirimere tutte le questioni, alcune anche strumentali, che sono  emerse in questi ultimi giorni». Per questo, conclude il  segretario regionale dei centristi, «l'Unione di Centro  considera propedeutico a qualsiasi vertice di maggioranza  sull'agenda parlamentare e di governo, il chiarimento con il  governatore». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X