Martedì, 18 Settembre 2018

Gibiino: "Giù le tasse su immobili"

CATANIA. «Oltre 70 mila posti di lavoro spazzati via e 600 imprese fallite negli ultimi cinque anni. Uno scenario drammatico, quello relativo al comparto dell'edilizia in Sicilia, le cui ragioni si ritrovano principalmente in una crisi mal curata dai governi regionale e nazionale». Lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia «A pesare sul rilancio del settore - aggiunge - innanzitutto una tassazione esasperata, che ha fermato compravendite, ristrutturazioni e nuove costruzioni, ed il patto di stabilità, che impedisce ai comuni con i conti in regola e con le casse piene di investire in nuove opere» . «La ricetta è semplice - sostiene Gibiino - bisogna infatti di fare l'esatto opposto di quanto fatto sino ad oggi: normalizzare la tassazione sugli immobili, siano essi ad uso abitativo, commerciale, agricolo o industriale, estendere gli incentivi per le ristrutturazioni, e - conclude il coordinatore di Fi in Sicilia - allentare le maglie del patto di stabilità rimettendo in moto l'edilizia pubblica».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X