Giovedì, 20 Settembre 2018

Fondi Sicilia: l'ex capogruppo all'Ars Leanza risponde ai pm

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Ha risposto per oltre tre ore alle  domande dei pm Lino Lenza, l'ex capogruppo del Mpa all'Ars,  indagato per peculato nell'ambito dell'inchiesta sule spese  pazze all'Assemblea Regionale Siciliana che ha portato  all'iscrizione nel registro degli indagati di 90 tra deputati e  consulenti. Secondo indiscrezioni Leanza avrebbe portato i  giustificativi di 6 mila dei 50mila euro di spese a lui  contestate dalla Procura.  Leanza avrebbe detto agli inquirenti di avere avuto anche i  giustificativi degli altri esborsi e di averli consegnati al  Gruppo ma di non sapere più che fine abbiano fatto.  All'appello mancherebbero le «pezze d'appoggio» ad esempio dei    34 mila euro prelevati in contanti e dei 10mila spesi per i  regali ai dipendenti del Gruppo.  Quanto alle contestazioni relative alle somme indebitamente date  ai dipendenti dei Gruppi, Leanza avrebbe prodotto i contratti di  assunzione. Mentre per altri collaboratori avrebbe sostenuto che  erano stati assunti prima che lui diventasse capogruppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X