Martedì, 20 Novembre 2018

Lazaar in rosanero al fotofinish Ceduti Lores Varela e Sanseverino

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. Una trattativa convulsa e quasi infinita non poteva concludersi se non con un'altra giornata di attesa fatta di accelerate e frenate. Ma la cosa più importante è che a un passo dal traguardo, è arrivato anche il lieto fine. Achraf Lazaar è un giocatore del Palermo. La fumata bianca è arrivata intorno alle 21.40. E come per tutta la trattativa in piedi da settimane per portare a Palermo Achraf Lazaar dal Varese, anche l'ultima giornata di ieri è stata travagliata. L’epilogo appunto poco prima dellee 22, quando Andrea Cattoli su twitter ha dato urbi et orbi la lieta novella: «Lazaar ha firmato, va a Palermo». Achraf Lazaar è nato a Casablanca, in Marocco, il 22 gennaio del 1992, è un esterno difensivo che gioca a sinistrab e può adattarsi anche a centrocampo.
Si è iniziato nella tarda mattinata con il Varese che ufficializzava l'ingaggio dell'esterno sinistro del Siena, Grillo. Affare che sembrava spalancare le porte all'approdo di Lazaar in rosa. Dopo poche ore, però, arrivava la convocazione del marocchino nella lista di Gautieri per l'impegno di oggi dei biancorossi in campionato. Un segnale che faceva ripiombare un alone di pessimismo sull'operazione. E poi è arrivato anche il possibile inserimento del Napoli, che aveva mostrato interesse per l'esterno marocchino ed era pronto a intromettersi nell'affare. La notizia, però, somigliava di più all'ennesima manovra del Varese per mettere fretta al Palermo e spingerlo ad alzare l'offerta.
Anche perché proprio nelle ore precedenti il Napoli aveva appena chiuso l'affare per l'esterno sinistro, Ghoulam. Nel frattempo, il direttore dell'area tecnica del Palermo, Giorgio Perinetti, aspettava la risposata all'offerta avanzata ai biancorossi di prestito oneroso. Un ulteriore sforzo col Palermo che ha proposto di versare subito una cifra intorno ai 400 mila euro, con obbligo di riscatto a giugno per pagare l'ultima rata (circa 700 mila euro) per acquisire il cartellino del giocatore. Risposta, positiva, che è arrivata nell'incontro tra le parti avvenuto dopo cena. A "sancire" poi il passaggio di Lazaar in rosa, come detto, anche la foto pubblicata su Twitter dall'agente del giocatore, Andrea Cattoli, che lo immortalava abbracciato a Perinetti.
È saltato, invece, il ritorno in rosa del centrocampista Francesco Della Rocca. Il giocatore è rimasto a Bologna col benestare della dirigenza rosanero, dopo, che nell'ultimo giorno di mercato si era parlato anche di interessamenti dalla Serie B da parte di società come la Ternana. Il Palermo poi è stato molto attivo nelle cessioni, come c'era da aspettarsi nel rush finale di mercato. Vanno via in prestito da Palermo due giocatori che fino a questo momento della stagione hanno trovato poco spazio in rosa. Si tratta di Lores Varela, che arriva a Bari («Spero di avere più fiducia», ha dichiarato l’uruguaiano) e Sanseverino che sbarca in Lega Pro al Perugia. Alla fine una delle trattative più attese di questo mercato invernale non è andata in porto. Stiamo parlando della cessione di Bacinovic al Modena. Nel corso della mattinata si era registrato un nuovo sprint dei canarini, dopo l'allontanamento delle passate settimane. Il Modena, però, ha tentato il doppio colpo e ha provato a portare alla corte di Novellino anche Troianiello. Proprio il rifiuto del calciatore campano a trasferirsi al Modena ha bloccato la trattativa e alla fine gli emiliani hanno rinunciato anche a Bacinovic.
Ma per lo sloveno la porta d'uscita da Palermo potrebbe ancora restare aperta. La novità della tarda serata di ieri è l'interessamento di una squadra turca, mentre resta sempre viva la pista che porta all'Ucraina e il giocatore avrebbe accettato di finire all'estero. In Turchia il mercato si chiude lunedì, mentre in Ucraina nei prossimi giorni. L'affare, dunque, è ancora possibile. Stesso discorso per quanto riguarda Struna. Per lui possibile trasferimento in Svizzera al Lugano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X