Mercoledì, 19 Settembre 2018

Fiat Termini Imerese, incontro Governo sindacati: prossimo tavolo 14 febbraio

ROMA. Si è concluso in piena notte il confronto tra governo e sindacati su Termini Imerese, con un aggiornamento per un nuovo tavolo al ministero dello Sviluppo economico il 14 febbraio. Dopo un lungo pomeriggio di trattativa, culminato in qualche momento di tensione e in un braccio di ferro che ha portato ad una sorta di «occupazione» del ministero fino oltre l'una di notte, il governo ha fornito garanzie non solo come Mise ma anche come presidenza del Consiglio, convincendo così i sindacati a riprendere il confronto tra due settimane.   
Al momento restano nelle stanze del dicastero solo 8 rappresentanti delle amministrazioni comunali locali, tra cui il sindaco di Termini Imerese.     In dettaglio l'esecutivo, si legge nel documento consegnato alle tute blu, si è impegnato nella fase di strutturazione del finanziamento dei progetti industriali già individuati «ed è impegnato altresì a sostenere le prospettive di reindustrializzazione del sito di Termini Imerese fino a risultato conseguito». Per questa ragione e in considerazione della particolare situazione di Termini Imerese, «il Governo si adopererà per tutelare il reddito dei lavoratori attraverso l'utilizzo di ammortizzatori sociali conservativi che consentano di accompagnare il processo di reindustrializzazione. Inoltre sarà verificata la possibilità di utilizzare le residue posizioni esodabili a fini pensionistici».   
È confermato anche l'impegno assunto nell'accordo dell'ottobre 2013 al pagamento diretto della cig in deroga da parte dell'Inps, come sancito nell'apposito Decreto della Regione Siciliana. Allo stesso tempo la Regione si sta adoperando per creare le condizioni per la revoca dei licenziamenti nella Lear, che ha dichiarato la sua disponibilità ad aderire alla cig in deroga qualora quelle condizioni siano verificate.
Governo e Regione stanno infine predisponendo il testo di aggiornamento dell'Accordo di Programma comprensivo delle necessarie risorse, che sarà firmato a breve.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X