Mercoledì, 26 Settembre 2018

Maran mette sotto torchio la difesa Contro Livorno, però, bisogna fare gol

Ottima premessa i recuperi di Almiron e Bellusci, la buona condizione di Rolin, la disponibilità di Gyomber, la freschezza di Peruzzi e Biraghi, la ritrovata affidabilità di Legrottaglie

CATANIA. Particolare attenzione alla difesa, con esercitazioni tattiche specifiche. Rolando Maran ha messo sotto torchio la retroguardia rossazzurra nell'allenamento di ieri. Fino ad ora il Catania ha subito toppi gol e la corsa verso la salvezza può continuare solo se Frison e compagni riusciranno a "blindare" la porta. Test, quindi, per il reparto difensivo, quindi, in vista dello scontro diretto contro il Livorno, una diretta avversaria. Dopo il lavoro tattico, esercizi atletici e, infine, partitella su campo ridotto. Si è allenato a parte Alvarez che dovrebbe, quindi, saltare l'incontro di domenica prossima. Ma Rolan non sembra, comunque, avere particolari problemi di organico. Il recupero di Almiron e Bellusci, anche se a scartamento ridotto, la buona condizione di Rolin, la pronta disponibilità di Gyomber, la freschezza di Peruzzi e Biraghi, oltre alla ritrovata affidabilità di Legrottaglie sono un'ottima premessa. Contro il Livorno, però, bisognerà fare anche gol, perché se lo 0-0 a Milano è stato utilissimo per portare a casa un punto pesante, soprattutto in chiave morale, al Massimino bisognerà trovare il gol, e possibilmente più di uno, per riuscire a vincere una partita che vale doppio.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X