Giovedì, 20 Settembre 2018

Vigili passano al setaccio bancarelle dei fruttivendoli a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Dopo i chioschi toccherà alle bancarelle di frutta e verdura e agli ambulanti cosiddetti itineranti. L'azione della polizia municipale, ormai incessante, proseguirà da oggi toccando altri setori del commercio praticato in forma ambulante. La prima fase dei controlli - che hanno riguardato solo i chioschi - si è conclusa con un bilancio pesante (diciannove multe su 24 punti vendita controllati) e c'è anche il rischio che dieci chioschi possano scattare ulteriori provvedimenti con la sospensione della licenza per cinque giorni. La seconda fase che scatterà stamattina toccherà altri nervi scoperti del commercio ambulante in città. Verannno controllate tutte le bancarelle a posto fisso per verificare se abbiano indebitamente guadagnato metri in più rispetto alle originarie autorizzazioni. Ma tempi duri attendono i venditori cosiddetti itineranti, soliti piazzare i furgoni carichi di merce nei punti più impensabili. Avrebbero l'obbligo di sostare due ore e poi spostarsi in altri punti della città. Cosa che accade raramente. La polizia municipale annuncia tolleranza zero per chi verrà trovato con le carte non inregola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X