Giovedì, 20 Settembre 2018

Coppa del Mondo della Gelateria, ad un friulano il premio della comunicazione

A Giancarlo Timballo, Presidente della Coppa del Mondo della Gelateria è andato il premio Ambasciatore della comunicazione categoria del Premio Comunicando dedicato alla pubblicità di settore e promosso dalla rivista puntoIT-gelato&barpasticceria, edita da Editrade. Editrade ha conferito tale riconoscimento per l’impegno nel promuovere in tutto il mondo il gelato artigianale con la Coppa del Mondo della Gelateria. Per la pasticceria è stato premiato Roberto Rinaldini. Il premio, infatti, è riservato a coloro che si sono particolarmente distinti nell’ambito della divulgazione della tradizione italiana nel settore della gelateria e della pasticceria. La prima edizione è stata assegnata a: Iginio Massari per la pasticceria, Luca Caviezel e Carlo Pozzi per la gelateria. La seconda a Beppo Tonon, maestro dell'arte dell'intaglio, mentre la terza edizione a Luciana Polliotti, Ferdinando Buonocore e all’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani. La Coppa del Mondo della Gelateria è l’evento biennale organizzato da Gelato e Cultura s.r.l. e Sigep-Rimini Fiera Spa con CoGel-Fipe si è svolto il 18 e 19 gennaio al Sigep di Rimini Fiera ottenendo un notevole apprezzamento di pubblico e professionisti presente nei giorni di gara. Apprezzamenti anche dall’estero. Numerosi i sostenitori che hanno seguito l’evento in diretta streaming o sui social network. La pagina facebook della Coppa del Mondo della Gelateria ha ottenuto oltre 56mila click di interazione spontanea sui post nei due giorni di gara. Visualizzazioni, like e commenti dai cinque continenti hanno invaso la pagina mostrando apprezzamento soprattutto per fotografie e video. Il canale youtube , come quello pinterest e il sito, è stato continuamente visualizzato da Italia, Francia, Argentina, Stati Uniti e Brasile che hanno seguito le squadre nazionali anche attraverso lo streaming bilingue condotto dalla giornalista Eleonora Cozzella, che ha ottenuto più di 465mila contatti da tutto il mondo sabato e domenica, di cui il 23 per cento tra Argentina e Francia con circa 31 mila contatti unici per una media di 15 visualizzazioni per utente a dimostrazione di fedeltà, interesse e curiosità nei confronti dell’evento. Lo streaming è stato curato da AdriaChannel con SoundDLite e la regia di Edoardo Palma. Tra le undici nazioni in gara che si sono sfidate in sette prove di gelateria, cucina, scultura di ghiaccio e in cioccolato, il team Francese è tornato dopo quattro anni sul podio della Coppa del Mondo della Gelateria 2014. La squadra, guidata da Elie Cazaussus e composta da Christophe Bouret, Benoit Lagache, Jean Christophe Vitte e Yazid Ichemrahen ha partecipato elaborando il tema “l’Universo di Leonardo Da Vinci”, mentre l’Italia, che ha scelto il tema “mondo floreare” si è classificata con il team manager Bepo Tonon, e i componenti Stefano Biasini, Luca Mazzotta, Marco Martinelli, e Massimo Carnio, davanti alla Polonia che con Aleksandra Sowa, Mariusz Buritta, Maciej Pieta, Michat Doroszkiewicz e il team manager Pawel Malecki ha ottenuto il terzo posto con il tema “gli elementi”. La Coppa del Mondo della Gelateria ha sposato anche l’accordo tra le principali associazioni del gelato artigianale, la rivista Punto.IT, la fiera SIGEP e la Fondazione Umberto Veronesi riconosciuto con la campagna di promozione “Il gelato artigianale fa bene e aiuta la ricerca scientifica!”. L’obiettivo appunto quello di aiutare la ricerca scientifica sul ruolo bioattivo di antocianine e polifenoli nel favorire la salute e nella prevenzione di malattie cardiovascolari.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X