Sabato, 17 Novembre 2018

Restituito volto a paziente con tumore alla mascella, operato a Palermo: unico caso in Italia

Sicilia, Salute

PALERMO. Grazie a un'operazione particolarmente rischiosa, eseguita dall'equipe medica guidata da Matteo Tutino, direttore della Chirurgia plastica di Villa Sofia, è stata restituito il volto a un quarantenne colpito da tumore alle ossa mascellari (osteosarcoma). Questo intervento di
chirurgia plastica-craniomaxillofacciale è unico in Italia: il cancro aveva "divorato" bocca, palato, naso fino agli zigomi e alla base del cranio. Un caso chirurgico rifiutato da altri ospedali italiani. L'uomo è stato operato la settimana scorsa e a giorni sarà dimesso.

"Abbiamo ridato dignità a quest'uomo - ha spiegato Tutino durante la conferenza stampa - ora ha un volto. Non a caso il paziente stesso ha dichiarato: così ora potrò vedere la primavera. E' stato un intervento complesso perché essendo un paziente con un tumore aveva già subito chemioterapia e radioterapia". "E' un momento di particolare importanza per il servizio sanitario regionale - ha detto l'assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino -. Abbiamo operatori che si
assumono il rischio di interventi complessi che restituiscono non solo la salute ma anche la dignità a una persona".

"Sono particolarmente orgoglioso del dottore Tutino - ha aggiunto il commissario straordinario Giacomo Sampieri - che ho avuto il piacere di nominare primario. E' un'operazione straordinaria e siamo davvero felici che sia stata fatta qui, dalla nostra equipe".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X