Lunedì, 19 Novembre 2018

Gayet, la presunta amante di Hollande si presta alla moda

In piena fashion week a Parigi
l'attrice Julie Gayet, presunta amante del presidente francese
Francois Hollande, gioca a fare la modella: è la testimonial del
marchio di moda di pret-a-porter Blue Tango, lanciato lo scorso
settembre da una giovane designer francese, Lou Ripoll, 24 anni.
Il clip del video del making of (sopra) della campagna pubblicitaria
della collezione autunno-inverno su Dailymotion nelle ultime
settimane è già stato cliccato oltre 10.000 volte.
«Julie era la mia baby-sitter quando avevo 4 anni - spiega al
quotidiano Le Figaro la stilista -. Mio papà aveva trovato un
annuncio nella boutique di sua madre che era antiquaria nel
VII/o arrondissement di Parigi. È stata la mia bambinaia per
due anni, prima che partisse per Londra per studiare teatro».
Poi, per quasi vent'anni, le due ragazze si sono perse di
vista. Fino a quando la Ripoll crea il suo marchio di moda e lo
scorso settembre apre la prima boutique nei pressi della Tour
Eiffel. Per promuovere la sua collezione pensa di ricontattare
Julie Gayet, volto noto del cinema e della tv francese, la quale
si innamora subito dei suoi abiti colorati e accetta di
diventare testimonial del marchio.
«È una persona sincera - osserva la Ripoll -. Nonostante
questa settimana di tempesta mediatica (dopo gli scatti rubati
del settimanale di gossip Closer sulla relazione tra la Gayet e
Hollande, ndr.) ha accettato che io raccontassi la nostra
storia».
Diplomata alla scuola di moda Dyperrè, a Parigi, Lou Ripoll
ha lavorato qualche mese da Antik Batik prima di creare nel 2013
il proprio marchio Blue Tango.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X