Giovedì, 20 Settembre 2018

Sportelli multifunzionali, annunciati licenziamenti

PALERMO. Rischia di esplodere nuovamente la vertenza dei lavoratori degli sportelli mulfunzionali, per i quali un accordo governo-sindacati ha previsto il transito temporaneo al Ciapi di Priolo, dopo avere chiesto l'aspettativa al proprio datore di lavoro, in attesa della riorganizzazione dei servizi per l'impiego. Il progetto Spartacus, nel quale sono impegnati è in scadenza, e in conseguenza l'Anfe ha già comunicato i licenziamenti e altri enti li hanno annunciati.
A lanciare l'allarme sono Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola, che hanno chiesto un incontro urgente all'assessore regionale al Lavoro, Ester Bonafede, per affrontare il tema della proroga del progetto Spartacus con i necessari finanziamenti e per discutere della riorganizzazione dei servizi per l'impiego.               
"All'assessore - dice Giovanni Lo Cicero, della Flc Sicilia- chiediamo di farsi parte attiva per il reperimento delle risorse necessarie a garantire la proroga del progetto Spartacus onde assicurare la prosecuzione delle attività relative all'erogazione delle politiche attive del lavoro almeno fino a quando non saranno definiti i criteri della riorganizzazione dei servizi per l'impiego a livello nazionale e regionale, evitando così che si riproponga l'allarme sociale dello sorso autunno".  
All'assessore al Lavoro i sindacati ricordano anche gli impegni presi lo scorso 26 settembre sull'avvio del confronto per la riorganizzazione del servizio pubblico per l'impiego, con l'ipotesi di adottare un sistema misto pubblico-privato attuando interventi attraverso i centri per l'impiego e i soggetti accreditati.  "Chiediamo che questo confronto si apra - dice Lo Cicero - per giungere quanto prima a una più efficace gestione del mercato del Lavoro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X