Mercoledì, 19 Settembre 2018

A Polizzi incontro con studenti su feudo Verbumcaudo

PALERMO. Lo sviluppo del territorio nella legalità è il tema dell'incontro promosso dall'Istituto Superiore "Pietro Domina" di Petralia Sottana giovedì prossimo al cinema di Polizzi Generosa. L'occasione è data dalla presentazione dei lavori realizzati dai ragazzi nell'ambito dei laboratori di educazione alle legalità che si sono tenuti negli istituti per il progetto dal titolo "La gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata".

In quest'ottica e con l'occhio verso il feudo Verbumcaudo è nato il progetto, realizzato in collaborazione con il Centro Studi "Epifanio li Puma", che ha coinvolto tutti gli studenti dell'Istituto Superiore madonita.

In ogni sede aggregata si è tenuto un laboratorio: al Liceo delle scienze umane di Petralia Sottana quello di sociologia curato dal professore Mario Bencivinni nel quale è venuta fuori una indagine demoscopica sulla percezione del fenomeno mafioso e sull' atteggiamento delle persone del comprensorio nei confronti della mafia. All' Itg - Itcat di Polizzi Generosa è stato realizzato, con il coordinamento dei docenti Giuseppina Di Bella e Roberto Franco e l'alunna Madonia Dafne, il laboratorio di geostoria che ha realizzato una ricercaspazio-temporale (storico-geografica) sull'ormai noto feudo di Verbumcaudo.

In pratica è stata scritta la storia relativa al feudo, dall'essere patrimonio di famiglie aristocratiche siciliane, al passaggio in mano a persone condannate per appartenenza alla criminalità organizzata, finendo per essere confiscato e assegnato alla Regione Siciliana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X