Mercoledì, 19 Settembre 2018

A febbraio a Roma un mega evento con il fondatore di questa tecnica

PALERMO. Il bokwa fitness è arrivato in Italia nel maggio 2013. Negli Stati Uniti è stata lanciata da due anni da Paul Mavi che è un istruttore di fitness musicale di origini sudafricane. Il prossimo 8 e 9 febbraio a Roma si terrà un mega evento dove Paul Mavi farà dei corsi di formazione per preparare gli istruttori italiani di bokwa anche al secondo e terzo livello.
«In Italia siamo 10 «best» e ognuno di noi ha formato circa 90 istruttori, quindi ci sono almeno 500 istruttori di bokwa italiani - spiega l'istruttore Andre Cruz della palestra Sportivissima di Termini Imerese - Almeno mille persone parteciperanno all'evento di Roma. Al momento bokwa è composto da quattro livelli, ma solo poche persone nel mondo li hanno tutti. In tutto il mondo si stanno formando in questo momento gli istruttori di terzo livello che si chiama «Tone and Core», l'ultimo sarà il Bokwa step».
«Nel mondo del fitness tra gli stessi istruttori di bokwa sta avendo un grande successo, a tal punto che molti decidono di non insegnare più le vecchie discipline e scelgono bokwa fitness - spiega l'istruttore «best» di Bowka Andre Cruz - Nell'aerobica o nello step si devono creare coreografie e studiare molto di più. Mentre con questa disciplina si può preparare una lezione anche 10 minuti prima».
Nel mondo del fitness, delle palestre, la gente vuole lavorare tanto ma non vuole impegnarsi tanto mentalmente, perché vuole sgombrare la testa dai propri pensieri e rilassarsi. Con il bokwa, che è facile da seguire, perché non ha coreografia le persone si divertono dall'inizio alla fine».

S. I.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X